Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che il nostro sito utilizza i cookie.
Se vuoi saperne di più, clicca sul pulsante [Maggiori informazioni].
Chiudendo questo banner cliccando sul pulsante [Chiudi], scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Uganda

Cuore dell'Africa

versione short

bandiera-uganda

  • DESTINAZIONE: Uganda
  • DURATA: 16 giorni
  • LUNGHEZZA TOTALE: 529 Km, in 9 tappe
  • DISLIVELLO TOTALE: 7074 m, in 9 tappe
  • DIFFICOLTA': media-impegnativa
  • PROSSIMA PARTENZA IN CALENDARIO: su richiesta

 

RICHIEDI PARTENZA NON IN CALENDARIO

itinerario 5 standard

 

Questo itinerario è un concentrato di emozioni. Il percorso si sviluppa da Sud Nord nella parte occidentale dell'Uganda vicino al confine con Ruanda e Congo in piena zona equatoriale. Si pedalerà in un suggestivo ambiente naturale caratterizzato prevalentemente da foresta tropicale, verdeggianti colline, montagne, laghi, splendide vedute panoramiche ed anche un po’ di savana. Si attraverseranno parchi nazionali e riserve dove si avrà l’opportunità pedalare vicino agli i animali esotici e fare visita a gorilla e scimpanzé. L’itinerario abbastanza impegnativo, richiede una adeguata preparazione fisica, tuttavia lungo il percorso si potrà contare sull’ausilio di un mezzo di supporto per il trasporto dei bagagli e l’assistenza ai partecipanti. I pernottamenti saranno in strutture di buon livello che talvolta potranno anche sfiorare il lusso. Lascerete il vostro cuore nel cuore dell’Africa!

GIORNI 1 e 2

Per i partecipanti che hanno prenotato il volo con la nostra organizzazione, ritrovo all'aeroporto di Roma Fiumicino o Milano Malpensa all'ora convenuta del giorno 1 e partenza per Entebbe con volo di linea, arrivo previsto il giorno 2.
Ritrovo all'aeroporto di Entebbe con i partecipanti che hanno prenotato autonomamente il loro volo con altre compagnie all'ora convenuta del giorno 2. Disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in bus al punto di partenza dell'itinerario (6 - 7 ore circa) arrivo previsto nel primo pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel di buona categoria.

itinerario 5 standard

 

GIORNO 3
Visita del Lago Bunyonyi
Prima tappa: Km 8, dislivello 300 metri

Partenza dopo colazione, percorso 1 km di strada pianeggiante inizia un tratto di salita abbastanza impegnativa di circa 5 km tra rigogliosa vegetazione. Giunti in cima, sul versante opposto a fondo valle comparirà come d’ incanto la splendida veduta del lago Bunyonyi incassato tra le montagne con le sue numerose piccole isole. Veloce discesa fino in riva al lago, sistemazione negli alloggi, resto della giornata a disposizione per escursioni facoltative (extra) in canoa sul lago. Trattamento di mezza pensione (colazione e cena).

itinerario 5 standard

GIORNO 4
Seconda tappa: km 69, dislivello 1650 metri

Si percorrerà una bellissima pista sterrata con splendidi scorci panoramici sul lago Bunyonyi. Lasciata la valle del lago inizia un breve tratto di asfalto in salita e poco dopo si imbocca nuovamente un pista sterrata tra verdeggianti valli e montagne. A fine tappa si raggiungerà uno splendido punto panoramico da dove si potranno ammirare scorci della foresta primaria di Bwindi, i vulcani dei monti Virunga e la pianura del Congo. Pernottamento in bungalow (pensione completa con pranzo al sacco o pasta buffet). Con prenotazione in larghissimo anticipo In alternativa alla tappa in bici possibilità di visita ai gorilla (extra).

itinerario 5 standard

GIORNO 5
Terza tappa: km 65, dislivello 800 metri

Dalla lussureggiante foresta all'arida savana in una tappa! Dopo una strepitosa discesa su pista sterrata in mezzo alla foresta, inizia un sentiero che passa attraverso il Parco Nazionale Bwindi “impenetrable” Forest, la foresta dei gorilla tra 2 pareti di fitta vegetazione per circa una decina di chilometri . Ingresso al Parco Nazionale (extra) Una volta fuori dalla foresta si proseguirà lungo una pista sterrata che attraversando piantagioni di caffè e di banane, dopo un po' di saliscendi vi condurrà nella savana. Pernottamento in hotel di categoria medio-alta, trattamento di pensione completa.

itinerario 5 standard

GIORNO 6
Quarta tappa: Km 113, dislivello 560 metri

Tappa lunga ma relativamente impegnativa in quanto prevalentemente pianeggiante. Si passa attraverso la savana del Parco Nazionale Queen Elisabeth seguendo una pista sterrata pianeggiante dove si potranno avvistare numerosi animali esotici innocui come babbuini, gazzelle, facoceri, ma non si esclude la possibilità di incontrare anche animali potenzialmente pericolosi come elefanti bufali perciò si raccomanda la massima cautela. A fine tappa si raggiungerà la penisola di Mweya nel lago Edward e l’omonimo villaggio situato dentro il Parco Nazionale Queen Elizabeth dove gli abitanti vivono in perfetta simbiosi con gli animali esotici semi addomesticati che vagano liberamente tra le loro abitazioni. Pernottamento in lussuoso lodge o modesto ostello, trattamento di mezza pensione (colazione e pranzo al sacco).

itinerario 5 standard

GIORNO 7
Safari fotografici

Giornata di relax da dedicare a safari fotografico (extra) a bordo di veicolo la così detta “game drive” e soprattutto al safari fotografico in barca (extra) lungo il Kaziaga Channel dove si vedranno una miriade di uccelli e molti animali esotici. Verso il tramonto breve escursione in bicicletta lungo la penisola di Mweya dove si ammireranno spettacolari scorci panoramici sul Kaziga Channel, un canale naturale che collega i 2 grossi laghi Edward e George. Pernottamento nella medesima struttura del giorno precedente, trattamento di mezza pensione (colazione e cena).

itinerario 5 standard

GIORNO 8
Quinta tappa: km 63, dislivello 830 metri

Si inizia la tappa seguendo una pista sterrata che attraversa un’area montuosa caratterizzata da savana con strappi in salita piuttosto impegnativi. Il percorso offre stupende vedute panoramiche su piccoli laghi ed una serie di larghi e profondi crateri vulcanici caratterizzati ciascuno da uno specifico microhabitat: qualcuno con foresta, altri con savana. Lungo questo tratto del percorso è possibile incontrare animali potenzialmente pericolosi come elefanti e bufali perciò si raccomanda la massima cautela. Si raggiungerà l’incrocio con strada principale asfaltata e si attraverserà la linea dell’equatore. Sosta al segnale di Equatore per delle foto, poi si continua lungo la strada principale asfaltata si raggiungerà a fine tappa una piccola cittadina situata ai piedi delle Rwenzori Mountains. Pernottamento in hotel di buona categoria, trattamento di pensione completa con pranzo al sacco o pasta buffet.

itinerario 5 standard

GIORNO 9
Sesta tappa: Km 60, dislivello 1050 metri

Si percorrono i primi km su strada asfaltata poi si imbocca una pista sterrata che attraversa una zona collinosa con pendenze talvolta piuttosto impegnative, attraverso splendidi paesaggi caratterizzati da foreste, piantagioni di banane e numerosi piccoli laghetti di origine vulcanica incassati in crateri circondati da foresta. A fine tappa si raggiunge il margine della foresta di Kibale; pernottamento in un hotel di media categoria in riva ad un lago, trattamento di pensione completa.

itinerario 5 standard

GIORNO 10
Visita alla foresta di Kibale
Settima tappa: km 22, dislivello 600 metri

Si raggiungerà il centro visite della foresta di Kibale pedalando lungo una pista sterrata che attraversa la foresta con pendenze anche impegnative. Dal centro visite partono le escursioni guidate (extra) a piedi nella foresta. Con prenotazioni effettuate in largo anticipo, possibilità di visita guidata (extra) ad una delle comunità di scimpanzé che popolano questa foresta. Possibilità di visita anche al santuario di Bigodi (extra) (+16 km, + 200 metri c.a. di dislivello) dove si potranno ammirare molte specie ornitologiche e varie specie di primati. Pernottamento nello stesso hotel del giorno precedente, trattamento di pensione completa con pranzo a sacco o pasta buffet.

itinerario 5 standard

GIORNO 11
Ottava tappa: Km 45, dislivello 850 metri

Si inizia a pedalare subito lungo un sentiero panoramico con pendenze abbastanza impegnative e belle vedute su laghetti vulcanici fino ad un punto dove lasciate le bici si raggiungerà a piedi una cascata in mezzo alla foresta. Ripresa la pedalata si visiteranno altri piccoli laghetti, sosta pranzo in riva ad un laghetto balneabile. Pernottamento in hotel di media categoria, trattamento di mezza pensione completa con pranzo al sacco o pasta buffet.

itinerario 5 standard

GIORNO 12
Visita al Parco Nazionale Semliki
Nona tappa: Km 73, dislivello 1000 metri

Si scenderà nella remota Semliky valley lungo una strada molto panoramica che abbraccia le pendici delle montagne e scende parecchio di quota (da 1500 a 700 m). Spettacolare sarà il panorama durante la discesa nella valle: la pianura ricoperta dalla foresta ed il fiume Semilki che la taglia come una lama delimitando il confine tra Uganda e Repubblica Democratica del Congo. Giunti sul a fondo valle, si raggiungerà il centro visite del Parco Nazionale Semliki da dove si partirà per un’escursione facoltativa guidata (extra) a piedi attraverso la Ituri Forest, fino alle sorgenti di acqua calda (geyser) che sgorgano in una radura in mezzo alla foresta. Ritornati alle biciclette si proseguirà su percorso ondulato lungo il margine della Ituri Forest fino a fine tappa. Pernottamento in hotel di categoria medio bassa. Trattamento di pensione completa con pranzo al sacco o pasta buffet.

itinerario 5 standard

GIORNO 13
Decima tappa: Km 45, dislivello 800 metri

Tappa facoltativa con percorso ad anello, si segue una pista sterrata lungo le pendici dei monti Rwenzori attraverso tratti di foresta, piantagioni di banane e piccoli primordiali villaggi di capanne fino a raggiungere la frontiera con la Repubblica Democratica del Congo. Ritorno al punto di partenza seguendo un altra pista strada sterrata diversa da quella fatta all'andata. Pernottamento nella stessa struttura del giorno precedente, trattamento di pensione completa con pranzo al sacco.

itinerario 5 standard

GIORNO 14
Tappa di trekking: 6 – 8 ore circa, dislivello 1500 metri

Per evitare di ripercorrere a ritroso il percorso della nona tappa, c'è la possibilità di attraversare la catena delle Rwenzori mountains con un bel trekking (extra) attraverso il Parco Nazionale delle Rwenzori Mountains come scorciatoia. Arrivo a destinazione nel pomeriggio, pernottamento nello stesso hotel del giorno 11, trattamento di mezza pensione (colazione e pranzo al sacco).

GIORNI 15 e 16
Trasferimento a Kampala, volo di rientro

Trasferimento a Kampala in bus a Kampala ( 4 ore e mezza circa ), vista della città, pranzo libero e cena conclusiva del tour. Per chi ha prenotato il volo con la nostra organizzazione, in base agli orari del volo trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro, arrivo previsto in Italia il giorno 16. Trattamento pensione mezza pensione (solo per il giorno 15).

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

(MASSIMO 10, MINIMO 6 PARTECIPANTI)

10 partecipanti Euro 1094
9 partecipanti Euro 1157
8 partecipanti Euro 1190
7 partecipanti Euro 1298
6 partecipanti Euro 1299

LA QUOTA COMPRENDE: Pernottamenti in stanza doppia e pasti come da programma; polizza assicurativa per copertura spese mediche fino a 15.000 Euro; tutti i trasferimenti, veicolo di supporto per il trasporto del bagaglio ed assistenza lungo il percorso in bicicletta, veicolo per il trasporto passeggeri durante i giorni di safari fotografico, guida durante tutto il viaggio.

LA QUOTA NON COMPENDE: volo; Il visto di ingesso; tariffe di ingresso individuali nei Parchi Nazionali, le bevande; le mance; gli extra e tutto quanto non espressamente elencato in "la quota comprende".

NON CI SONO PARTENZE IN CALENDARIO